Guidolin Horses

Equibar Hemofluid

Barretta naturale per il supporto del microcircolo

Equibar Hemofluid, mangime complementare per cavalli a forma di barretta, da somministrare da solo o insieme al pasto, formulato con erbe officinali dalle efficaci proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, fluidificanti del sangue e drenanti, che agiscono sul funzionamento della microcircolazione con una naturale azione rinvigorente, tonificante ed antinfiammatoria. Disponibile nei formati: 600 g, 2 kg.

Scegli il formato:

In stock

SKU: #886 EQUIBAR HEMOFLUID 600 GR

26,00 

1

Add to Wishlist Add to Wishlist
Add to Wishlist
Naturale

100% naturale

Doping free

Doping free

Pratico da utilizzare

Pratico da utilizzare

Freccia icona

Discover more

Equibar Hemofluid

Barretta naturale per il supporto del microcircolo del cavallo

Equibar Hemofluid è da integrare quotidianamente all’alimentazione del cavallo in attività ma anche a riposo, come nel caso del cavallo anziano. La sua formula bilanciata e completamente naturale, somministrata regolarmente, garantisce una graduale azione positiva sul sistema microcircolatorio dell’animale senza affaticare altri organi, come ad esempio il fegato.
L’utilizzo di Equibar Hemofluid è consigliato in cavalli soggetti a sindrome navicolare, arti gonfi e “mollette”, nonché tendiniti.
Una formulazione bilanciata che combina i preziosi principi attivi del Salice, dell’Uva e del Ginkgo Biloba per supportare l’ottimale funzionamento del microcircolo e, come conseguenza, il benessere del cavallo.

I principali vantaggi nell’utilizzo di Equibar Hemofluid sono:

• Migliore microcircolazione, maggiore fluidità ed afflusso di sangue, in particolare negli arti e negli zoccoli.
• Riduzione del gonfiore presente sotto forma di “mollette” articolari e tendinee.
• Vigore e tonicità di arti e corpo.

Sono stati rilevati benefici anche in termini di aumentata lucentezza del manto, derivante dall’azione antiossidante e di ossigenazione, e nell’attenuazione del prurito causato da puntura di insetto.

Testato su cavalli affetti da sindrome navicolare, il prodotto ha favorito una riduzione del dolore ed un visibile miglioramento della mobilità e della fluidità di movimento, grazie alla migliorata microcircolazione nello zoccolo.

FAQs di prodotto

Equibar Hemofluid
Quando si vuole durante la giornata, seguendo il dosaggio indicato. Equibar Hemofluid può essere somministrato nella sua interezza come biscotto oppure sbriciolato nella mangiatoia in abbinamento a mangime o a Wafer Fioc.
Il microcircolo (ed il sistema circolatorio in generale), ed il suo buon funzionamento, è fondamentale per la vita del cavallo. La sua funzione principale è il trasporto di ossigeno e sostanze nutritive ai tessuti e l’eliminazione delle sostanze di rifiuto affinché possano essere rimosse dall’organismo. Il suo corretto funzionamento, oltre a garantire l’ossigenazione dei tessuti, favorisce anche un’importante azione antinfiammatoria, entrambe fondamentali nella vita normale dell’animale e nell’ambito dell’attività agonistica.
Equibar Hemofluid favorisce il corretto funzionamento del microcircolo. Il suo utilizzo è consigliato per:
• Gestione di sindrome navicolare;
• Gestione di “mollette”, gonfiore e pesantezza degli arti;
• Gestione di tendiniti.
Si è rilevato che Equibar Hemofluid è efficace anche nel lenire il prurito dovuto a punture di insetto.
Dato l’effetto appositamente ricercato di fluidificazione del sangue, si consiglia di non somministrare Equibar Hemofluid o di sospenderne l’utilizzo nel caso di ferite importanti nell’animale.
Equibar Hemofluid è utilizzabile in gara. Agisce velocemente, in 4/5 giorni di assunzione. Non costituisce doping.
La sindrome navicolare è una patologia che solitamente interessa gli arti anteriori del cavallo e deriva dall’infiammazione (o degenerazione) dell’osso navicolare e dei tessuti circostanti.

Il dolore può essere legato a diversi fattori:
• Infiammazione dei legamenti che sostengono l’osso navicolare, del tendine o della borsa navicolare;
• Aumento della pressione applicata sullo zoccolo;
• Minore irrorazione sanguigna allo zoccolo;
• Erosione della cartilagine.
La sindrome navicolare viene diagnosticata dal Medico Veterinario, attraverso opportuna visita clinica e strumentale. Può manifestarsi con zoppìa caratterizzata spesso da alternanza di appoggio da un arto all’altro (se interessa entrambi gli arti) e da appoggi brevi e prevalentemente in punta dello zoccolo.

Tra i diversi fattori che possono condurre alla navicolite equina, si annoverano:
• Cause genetiche e conformazione degli arti (non solo il cavallo adulto è quindi soggetto alla sindrome navicolare);
• Pareggio e ferratura non corretti;
• Concussione, ovvero lo sbattere ripetutamente lo zoccolo a terra;
• Lavoro intenso su fondi irregolari, che può causare stress alle articolazioni;
• Sovrappeso;
• Trombosi.
Ad oggi non esiste una cura in grado di risolvere questo disturbo, ma si può intervenire su più fronti (con farmaci e non) per limitare il dolore navicolare e per accrescere il benessere del cavallo.

Di seguito alcuni consigli che non sostituiscono il parere del Medico Veterinario:
• Gestione del pareggio e della ferratura per migliorare l’appoggio del piede;
• Movimento quotidiano, meglio se su terreni morbidi, poiché la circolazione del sangue nello zoccolo diminuisce quando il cavallo è fermo e la pressione è costante sul navicolare (se in movimento, la pressione è intermittente);
• Gestione dell’alimentazione e controllo del peso–forma, per non gravare con il peso eccessivo sulle articolazioni. A tal fine, può essere utile anche l’integrazione con Equibar Hemofluid, per favorire l’ottimale funzionamento del microcircolo e migliori afflusso ed irrorazione di sangue all’osso navicolare;
• Rallentamento del ritmo e del carico di lavoro dell’animale ed adeguatezza del terreno di lavoro.
L’esclusiva formulazione di Equibar Hemofluid rende il prodotto adatto anche ai cavalli non soggetti a navicolite. La combinazione bilanciata e assolutamente naturale di Salice, Uva e Ginkgo Biloba garantisce una graduale azione positiva sul microcircolo dell’animale senza affaticare altri organi, con effetti benefici anche su tonicità e vigore.
Al Ginkgo Biloba, albero di origine cinese, sono attribuite numerose proprietà fra le quali spiccano sicuramente quelle antinfiammatorie ed antiossidanti. Noto anche per le proprietà drenanti e di fluidificazione del sangue.

L’Uva, frutto derivante dalla Vite, pianta di origine antichissima. La buccia d’Uva trattiene al suo interno sostanze antinfiammatorie, fortemente antiossidanti e dall’effetto drenante, che giocano un ruolo chiave anche nella tonificazione dei vasi sanguigni.

Il Salice è un albero originario dell’Europa, Asia e Nord-America, la cui corteccia è ricca di sostanze benefiche tra le quali la principale è la salicina, nota per le proprietà antinfiammatorie, antiossidanti ed analgesiche.
Equibar Hemofluid barrette microcircolazione e cute per cavalli ingredienti

Mangime complementare per cavalli

Componenti: Mix di piante 45% (Vitis vinifera L., Salix alba L., Ginkgo bolobae), farina tipo 0, fioretto di mais, oli e grassi vegetali.

TENORI ANALITICI – Analytical tenors
Ténors analytique, Tenöre analytische, Componentes analíticos
Proteina grezza – Crude protein
Protéines brutes, Rohprotein, Proteína bruta
11,10%
Oli e grassi grezzi – Crude fat
Matières grasses brutes, Rohfett, Aceites y grasas brutas
3,10%
Cellulosa grezza – Crude fibre
Fibre brute, Rohfaser, Fibra bruta
8,80%
Ceneri grezze – Crude ash
Cendres brutes, Rohasche, Cenizas brutas
3,00%
Lo sapevi che…
Proteine grezze: sono i mattoni dell’organismo e servono a costruire tessuti e muscoli.
Grassi grezzi: sono fonte di energia e devono essere commisurati al fabbisogno energetico giornaliero dell’animale.
Fibra grezza (o cellulosa grezza): è fondamentale per il cavallo in quanto favorisce la masticazione, quindi la digestione e la motilità intestinale.
Ceneri grezze: sono la componente inorganica, ovvero i minerali contenuti negli ingredienti dell’alimento. Sono dette “ceneri grezze” perché, se incenerissimo l’alimento, sarebbero la parte che rimane (la cenere appunto), mentre la componente organica andrebbe completamente bruciata. Ad esempio: Calcio, Fosforo, Magnesio.

Uso e dosi consigliate

1 barretta al giorno.
Guidolin Horses Tips
Metti sempre abbondante acqua fresca a disposizione del tuo cavallo.
Raccomandiamo di seguire sempre il consiglio del Medico Veterinario per l’alimentazione del tuo cavallo.

Al tuo cavallo potrebbe
piacere anche…

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Formato

1 lt, 1,45 lb, 1,54 lb, 12,4 oz, 14 kg, 15 kg, 17 kg, 18 kg, 2 kg, 2.5 kg, 25 kg, 26 kg, 30×14 g, 30×24 g, 33,1 lb, 350 g, 4,4 lb, 4,41 lb, 5 lt, 5,51 lb, 55,1 lb, 600 g, 700 g, 8 kg, Box 20 kg